Il vicino può denunciarmi se il mio cane abbaia

Il vicino può denunciarmi se il mio cane abbaia?

 

Ci scrive Roberto sull’annoso e tanto discusso problema del cane che abbaia…

Buongiorno mi chiamo Roberto e abito in una villetta a schiera. Ho un quesito che riguarda il mio cane. Durante la mia assenza da casa per lavoro il mio cane abbaia infastidendo il vicinato, in particolare l’inquilino della villetta accanto alla mia, il quale ha minacciato di denunciarmi. Ma il vicino può denunciarmi se il mio cane abbaia?

La risposta dell’esperto: Avv. Laura Rosa Salvitto

Buongiorno Roberto, partirei proprio da una pronuncia del 2012 emessa da un Giudice del Tribunale di Lanciano in provincia di Chieti che sta facendo il giro del Web, il quale – dovendosi pronunciare in un procedimento d’urgenza in merito ad una richiesta di allontanamento di due cani accusati di disturbare il vicinato –  ha stabilito il diritto dei cani (nello specifico un pastore tedesco e un bracco) di abbaiare in quanto abbaiando svolgono una funzione di guardia e sicurezza sul territorio in cui risiedono. Il Giudice, a sostegno della decisione ha richiamato gli artt. 544 bis e ss del codice penale, la Legge 189 del 2004 e la ratifica della Convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia. “Valutata”, quindi “la natura del cane, questa non può essere coartata al punto da impedirgli del tutto di abbaiare. Episodi saltuari di disturbo da parte dell’animale possono e devono essere tollerati dai vicini in nome dei principi del vivere civile” (Cass. Civile – Sezione III – n. 7856/2008).

Tuttavia il limite da rispettare è sempre quello di normale tollerabilità di cui all’articolo 844 c.c. che va valutata caso per caso. La legge infatti all’art. 659 c.pc. punisce con la pena dell’arresto o dell’ammenda chiunque non impedendo strepiti di animali, disturba le occupazioni o il riposo delle persone o meglio di “un numero indeterminato di persone in presenza di un luogo abitato” (Cass. Pen. 15230/2012). Pertanto, l’abbaiare del proprio cane non deve superare i limiti di tollerabilità. Il normale abbaio di un cane in genere non disturba nessuno; se questo diventa intollerabile, allora è necessario che i proprietari intervengano adottando tutte le misure necessarie e gli strumenti ritenuti opportuni per una pacifica convivenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *